Cosa sono gli Open Data

Gli Open Data sono dati accessibili generati in prevalenza dalla pubblica amministrazione e divulgati sui rispettivi siti istituzionali. La loro caratteristica principale è che devono essere liberamente consultabili e riutilizzabili dagli utenti che hanno l’obbligo di citare la fonte.

L’open data fonda le sue basi ideologiche sul concetto di open government attraverso il quale la pubblica amministrazione si rende trasparente ai cittadini mediante l’ausilio delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione. È questo un processo inclusivo finalizzato a valorizzare il cittadino che può esercitare il ruolo di controllore ponendosi come attore nel processo decisionale. Il potenziale offerto dalla “rete” rende internet il canale principale per la diffusione dei dati.

ROUTE-TO-PA Logo

In questo ambito si innesta il progetto Route-to-PA (Raising Open and User-friendly Transparency-Enabling Technologies fOr Public Administrations) che vede il Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Salerno come ente capofila. Si tratta di un progetto europeo di ricerca e innovazione che punta a migliorare la partecipazione e l’interazione dei cittadini sui dati open della Pubblica Amministrazione. Per elevare la qualità della trasparenza negli enti coinvolti è stata testata un’innovativa piattaforma open data sperimentata in cinque amministrazioni pilota (Dublino, Groningen, Issy-les-Moulineaux, L’Aia, Prato).

I principali contributi tecnologici del progetto sono una piattaforma per la discussione e per la presenza sociale con gli Open Data (Social Platform for Open Data – SPOD) e una piattaforma per la fornitura di open data di facile fruizione, con personalizzazione verso l’utente (Transparency-Enhancing Techniques – TET).